Il meccanismo di idromassaggio delle tanto amate minipiscine dipende strettamente dalle bocchette o, meglio, dai getti idromassaggio. Il loro numero, la loro potenza di emissione dell’acqua e la loro disposizione all’interno della vasca sono tutti aspetti che contribuiscono a creare quell’esperienza di benessere tanto ricercata dagli amanti del relax.

Con questo articolo vogliamo approfondire l’argomento, illustrando come i getti idromassaggio determinano le prestazioni di una minipiscina.

getti idromassaggio

Getto idromassaggio: come funziona l’anima delle minipiscine

getti idromassaggio sono ciò che permette a una minipiscina di essere molto più di una semplice “vasca piena d’acqua”. Da essi dipende infatti il movimento vorticoso e rigenerante che tutti abbiamo imparato a conoscere con il nome di idromassaggio, risultato di un mix di acqua e aria.

Ma come funzionano i getti idromassaggio nel dettaglio? 

Essi sono composti da delle pompe idrauliche che prima aspirano l’acqua presente nella minipiscina e poi la rimettono in circolo attraverso le famose “bocchette” che costellano le pareti della vasca. 

Il risultato è un flusso di bolle e microbolle di aria e acqua in grado di massaggiare il corpo, esercitando una pressione dolce e rilassante con notevoli effetti benefici per la pelle e l’intero organismo, dai muscoli alle articolazioni. Ma non solo.

L’incontro tra le frizioni tipiche di un massaggio e un elemento naturale come l’acqua aiuta a rilassare la mente e ad allentare le tensioni: un motivo in più per comprendere quanto i getti idromassaggio ricoprano un ruolo importante nel costruire la nostra esperienza di benessere nella minipiscina

Quanti getti idromassaggio per la tua minipiscina?

getti idromassaggio sono sicuramente importanti, e difatti non è un caso che, quando si sceglie di acquistare una minipiscina, si presta attenzione al loro numero.

Molto spesso ci capita di sentire domande come “Quanti getti idromassaggio deve avere una buona minipiscina?”. In realtà, se da un lato il numero delle bocchette riveste un ruolo importante, dall’altro è importante fare notare come questo non sia il solo parametro da considerare.

Indubbiamente una minipiscina con pochi getti offrirà un’esperienza più delicata e “sottotono” rispetto a una vasca con molte bocchette: ma molto dipende dall’esperienza che ognuno di noi ricerca. Se però volessimo dare un’idea di massima, possiamo dire che una piccola minipiscina per due persone dovrebbe avere almeno dai 10 ai 20 getti per un’esperienza di benessere soddisfacente.

Ovviamente, più una minipiscina sarà grande (e quindi predisposta a ospitare più persone), maggiore sarà il numero di getti idromassaggio.

Ad esempio, la nostra minipiscina due posti Firenze, pur avendo dimensioni contenute (2130 x 1600 x 750), include ben 37 getti: un numero davvero notevole per sole due persone, se consideriamo che la nostra minipiscina per 6 persone Jupiter arriva fino a 46 getti idromassaggio.

Il non plus ultra per chi è alla ricerca di vasche ad elevate performance è Olympus, una minipiscina dotata di ben 88 getti idromassaggio

Non solo quantità, ma anche qualità: la disposizione dei getti idromassaggio nella minipiscina

Oltre al numero dei getti idromassaggio, un acquirente intenzionato ad acquistare una minipiscina idromassaggio dovrà fare caso soprattutto alla qualità del getto e alla sua disposizione. 

La disposizione delle bocchette varia infatti da piscina a piscina, in base anche alle diverse conformazioni della seduta, per garantire risultati differenti di massaggio e conseguenti benefici per il corpo.

Wellis, ad esempio, ha progettato per le sue minipiscine il sistema di getti idromassaggio Myjet™, una funzione progettata per un massaggio dedicato alla nuca e alle spalle, ideale per alleviare i dolori nella parte superiore del corpo. 

A proposito di qualità, dobbiamo menzionare anche le bocchette Myhip™, un vero e proprio trattamento per i fianchi che aiuta a ridurre la circonferenza intorno alla vita e altre zone critiche del corpo.Vediamo alcune delle disposizioni dei getti idromassaggio più frequenti e relative postazioni nelle minipiscine Wellis:

minipiscina
  • Postazione di massaggio Relax: la disposizione dei getti permette di insistere sulla rigenerazione dei fasci muscolari della cintura scapolare e dei tessuti dei muscoli longitudinali del torace, così come dei muscoli flessori delle anche e dei muscoli estensori del ginocchio, i più esposti alle maggiori sollecitazioni quotidiane;
  • Postazione di massaggio Expert: le bocchette personalizzate possono espletare effetti fisiologici grazie alla regolazione di direzione e intensità;
  • Postazione di massaggio Cool down: dotata di un design a poltrona, la postazione garantisce il rilassamento dopo un allenamento e ristabilisce le funzioni fisiologiche;
  • Postazione di massaggio Focus: offre all’utente sensazioni analoghe agli effetti della postazione Expert, rilassando maggiormente i tessuti muscolari longitudinali del tronco e muovendo in modo passivo i gruppi muscolari flessori ed estensori di anche e cosce;
  • Postazione di massaggio Body Flow: si tratta della postazione di massaggio con l’effetto fisiologico più intenso; oltre alle fibre muscolari del tronco, ha effetti anche sulla circolazione venosa e linfatica degli arti inferiori, portando così sollievo alle valvole venose;
  • Postazione di massaggio Intenso: i getti idromassaggio garantiscono un effetto più effervescente, ideale dopo un allenamento estenuante e intenso per ottenere la rigenerazione delle aree più critiche, come i muscoli della schiena e degli arti inferiori.

A questo punto hai in mano tutte le informazioni che ti servono: non ti resta che scegliere la minipiscina idromassaggio più giusta per te!

Scopri tutte le minipiscine Wellis sul nostro catalogo online!

Condividi su