Come fare per riempire e vuotare la minipiscina appena ricevuta

Sempre più spesso ci viene chiesto come fare per riempire e/o vuotare la propria minipiscina. Le operazioni sono estremamente facili, come tutte le operazioni da effettuarsi su una minipiscina Wellisitalia, andiamo a scoprirle insieme.

Riempire la minipiscina

Quando si riceve per la prima volta una minipiscina Wellisitalia, si effettua il posizionamento in piano, il collegamento elettrico (che a seconda dei modelli può essere monofase o trifase, ma per le specifiche tecniche si consiglia la lettura del rispettivo manuale) e si procede al riempimento. Tutte le nostre minipiscina si riempiono a mano, con un tubo dell’acqua normale da giardino. Viene sempre dato a corredo anche un pratico portagomma da collegare al proprio impianto da giardino.

Portagomma in dotazione

A questo punto aprire l’acqua e riempire la minipiscina! Wellis applica un adesivo indicante il livello d’acqua consigliato, ma con il passare del tempo noi consigliamo sempre di verificare che ci siano almeno 10/15cm di acqua al di sopra del filtro a cartuccia per evitare stalli della pompa (errore FLO).

Solo e solamente a minipiscina piena, accendere l’interruttore generale dando corrente.

Vuotare la minipiscina

Almeno una volta all’anno bisogna vuotare la minipiscina (tipicamente anche più spesso, cosa che dipende dal trattamento chimico e dalla qualità dell’acqua). Per vuotarla la procedura è semplicissima. Come prima operazione bisogna sganciare l’interruttore generale togliendo corrente.

A questo punto verificare il perimetro della minipiscina andando a trovare il tappo di vuotamento (fig.1). Togliere il tappo e avvitare il portagomma che si era utilizzato per riempire la minipiscina (fig.2). Collegare una gomma dell’acqua (va benissimo anche la stessa utilizzata per riempire se non troppo lunga) e portare un’estremità a una piletta di scarico. Tirare con un po’ di forza l’innesto in modo che fuoriesca l’adattatore per circa 5 o 6 cm, questo farà sì che si apra la valvola di sicurezza e la minipiscina comincerà a scaricare l’acqua verso la piletta (fig.3).

Fig.1 – Tappo di scarico
Fig.2 – Aggancio del tubo
Fig.3 – Scarico
Condividi su